mercoledì 8 ottobre 2008

Cecina oppure...semplicemente farinata

Ebbene....io non lo sapevo che si chiamasse anche cecina....anche se a dir la verità è abbastanza intuitivo!

Comunque....che buona è???Io l'adoro e purtroppo sembra sempre più difficile trovarla buona e quindi ecco che mi cimento!

Basta pochissimo:
250 gr di farina di ceci
750 ml di acqua
olio, sale e pepe qb

Ho lavorato farina ed acqua con un pochetto di olio e di sale ed ho lasciato riposare per 3 ore (poi si dice che più riposa e più buon adiventa!). Trascorso il tempo di riposo ho nuovamente lavorato un pochetto, ho aggiunto ancora un pizzico d'olio, direttamente nell'impasto.

Poi, vi dico la verità, io ricopro la teglia con la carta da forno, così sono sicura della buona riuscita, e verso l'impasto....adagio però!!
Inforno per 25 minuti circa a 200° et voilà....ah non dimenticate una bella spruzzata di pepe!!

4 commenti:

Onde99 ha detto...

Più ne leggo e più la cecina mi attira... Ma è una sorta di schiacciata, comunque fa da pane, o è una vera e propria portata, da mangiare da sola?

nina ha detto...

Cara onde99, la cecina è una portata da mangiare da sola. Qui da noi di solito in pizzeria si prende come ''antipasto'' alla pizza.E' buonissima...almeno per me eh!

roby ha detto...

BUONA!!!!
devo provare a farla assolutamente!!!
guarda caso...per rimanere in tema di specialità liguri, io ho appena postato la ricetta della focaccia di Recco!
Roby

roby ha detto...

per la focaccia di Recco:
in effetti la pasta dev'essere tirata parecchio...finissima per ottenere una focaccia croccante e friabile...io l'ho tirata per benino con mattarello!
forza e coraggio...non è per nulla difficile
Roby

n.b. ti ho risposto anche qui perchè non sapevo dove leggevi il messaggio! a presto